ALESSI DIVENTA SOCIETÀ BENEFIT

Il 10 giugno 2020, nell’ambito di un’Assemblea Straordinaria, i soci della Alessi S.p.A. hanno approvato il cambio dello Statuto ai fini della trasformazione dell’azienda in Società Benefit.

 La Società Benefit è una qualifica giuridica introdotta dalla Legge di Stabilità 2016, che indica quelle società che, a fianco allo scopo di lucro,  prevedono da statuto il perseguimento di una o più finalità di beneficio comune, in modo responsabile, sostenibile e trasparente.

 Per beneficio comune si intende il perseguimento, nell’esercizio dell’attività economica, di uno o più effetti positivi, o la riduzione degli effetti negativi, nei confronti di persone, della comunità tutta e dell’ambiente in cui opera l’azienda.

 Ogni anno, parallelamente alla redazione del bilancio economico, una società Benefit deve produrre un rendiconto rispetto al perseguimento delle altre finalità, e valutare gli impatti complessivi prodotti rispetto alla società e all’ambiente.

 L’Italia è il primo paese in Europa ad adottare la qualifica giuridica di Società Benefit, importata dagli Stati Uniti, e Alessi è la prima Fabbrica del Design Italiano a fare questa scelta.

 Da sempre Alessi crede nell’utilità pubblica dell’attività d’impresa, ovvero nel migliorare la società non solo producendo ricchezza economica, ma anche creando e dando valore al lavoro delle persone, e producendo prodotti che impattano la qualità della vita. Scegliendo la forma di Società Benefit l’azienda integra formalmente questi obiettivi tra quelli tradizionali del fare impresa.

 Portare arte e poesia nella produzione industriale; prendersi cura delle persone, considerandole come un fine e non un mezzo; generare profitto in un’ottica di medio e lungo periodo, in modo equo e sostenibile e creando ricchezza che ricada su tutto il contesto. Questi i 3 pilastri su cui verte il lavoro della Alessi in quanto Società Benefit, a cui si affianca l’attenzione per la comunità e l’ambiente.

 Il recente ingresso di Oakley come nuovo socio al fianco della famiglia Alessi, il centesimo anno di vita dell’azienda e la necessità di dare un nome ad un modo diverso di fare azienda, che da sempre caratterizza Alessi, hanno permesso di individuare il 2020 come l’anno più adatto a questo tipo di cambiamento.

 Con la trasformazione dell’azienda in società Benefit, Alessi porta a compimento un processo di sviluppo che le aveva garantito, nel 2017, la certificazione di B Corporation, prima tra le Fabbriche del Design in Italia, riconoscimento che inseriva Alessi tra le società che usano il business come forza rigeneratrice per la società e per il benessere del pianeta.